eliminare liquidi in eccesso

AIUTIAMO L’ORGANISMO A ELIMINARE I LIQUIDI IN ECCESSO

SOS liquidi in eccesso!

Ritenzione idrica, gonfiori localizzati agli arti inferiori: sono problematiche che affliggono molte donne durante la primavera ma soprattutto l’estate. In previsione della stagione calda è allora consigliabile adottare delle strategie d’intervento, ma quali?
Occorre eliminare i liquidi in eccesso che determinano, oltre che antiestetiche manifestazioni cutanee quali l’odiata pelle a buccia d’arancia, anche l’accumulo di tossine e scorie metaboliche.

Come eliminare i liquidi in eccesso

Si può intervenire su più fronti:

  • Bere molta acqua, sia per idratare l’organismo sia per aiutarlo ad espellere tossine; dedicarsi a una sana attività fisica.
  • Passeggiare, anche e soprattutto in acqua quando possibile.
  • Praticare appunto acquagym, nuotare.
  • Limitare il consumo di caffè, bibite zuccherate, bevande alcoliche.
  • Eliminare o comunque limitare il fumo.
  • Effettuare massaggi può aiutare a sgonfiare e agevolare l’allontanamento delle scorie

Adottare un corretto stile alimentare è inoltre fondamentale. Ideali gli alimenti che agiscono favorevolmente sulla circolazione sanguigna e linfatica come frutta e verdura, come: mirtilli, more, ribes, lamponi, fragole, ananas, anguria, melone, cetrioli, sedano, carciofi, finocchi, asparagi in particolare, poiché hanno proprietà antiossidanti alcuni e diuretico-drenanti altri.

Come drenare i liquidi in eccesso con le tisane

Questi interventi possono essere poi completati con l’impiego di preparati fitoterapici; le tisane sono un valido aiuto per eliminare i liquidi in eccesso, poiché, oltre a rappresentare un momento di sano relax, possono essere una fonte di specifiche piante ad azione drenante.  Tra queste ricordiamo:

  • il rusco, dalle proprietà vasoprotettrici e diuretiche;
  • la fumaria, drenante e depurativa;
  • l’asparago, ricco di enzimi che facilita l’eliminazione delle tossine;
  • la gramigna, un’importante pianta “elimina-acqua”;
  • l’ononide spinosa, dall’azione diuretica.

Tutte queste piante sono presenti nella Tisana Drena di Benessence per contrastare la ritenzione idrica e il gonfiore degli arti, eliminando l’acqua e le tossine in eccesso. Si tratta infatti di una tisana che, per la sua composizione e le virtù delle piante in essa contenute. Inoltre favorisce la fisiologica eliminazione dei liquidi in eccesso, aiuta in caso di stasi venosa, caviglie gonfie, senso di pesantezza delle gambe o crampi muscolari e può risultare utile anche come depurativa del fegato e in caso di infiammazioni alle vie urinarie.

Fai un giro su Benessence: l’alleato della tua bellezza e del tuo benessere!