Consegna GRATIS per ordini superiori a 29 euro!

Pasqua Vegan: le nostre idee per il tuo menu

Una festività che per molti sembra la negazione dell'alimentazione cruelty-free, ma non è così: con un pizzico di fantasia potrai realizzare un menu perfetto per la tua Pasqua vegan!

Gnocchi di ceci

Non è un vero pranzo senza un vero primo: per questo abbiamo scelto di proporti degli ottimi gnocchi di ceci, da condire come preferisci. Per prepararne circa 600 gr, ti serviranno solo: Frulla i ceci, già lessati in precedenza, per ottenere una crema: a questo punto aggiungi farina e un pizzico di sale e mescola il tutto, per ottenere un composto omogeneo. A questo punto metti un po' di farina sul piano di lavoro e inizia a tagliare piccoli pezzi di impasto, per farne appunto gli gnocchetti. Lasciali riposare in frigo, fino alla cottura in acqua bollente: come da tradizione aspetta che vengano a galla e scolali bene, facendo attenzione a non rovinarli data la loro delicatezza. Puoi condirli come più ti piace: il classico pomodoro e basilico è comunque una scelta sempre azzeccata!

Polpette con miglio, verdure e curcuma

Per il secondo ci muoviamo sulle spezie e reinterpretiamo un classico della cucina italiana in chiave vegetariana. Hai bisogno di:
  • 200 gr di Miglio
  • verdure miste (ti consigliamo di usare quelle di stagione)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • olio evo
  • 1 uovo
  • pangrattato (q.b.)
  • Sale
Se ami il piccante puoi aggiungere anche un peperoncino. Cuoci il miglio in acqua bollente salata a fuoco basso, intanto soffriggi olio, cipolla e peperoncino e aggiungi le verdure tagliate a tocchetti. Una volta cotto il miglio, uniscilo alle verdure e saltalo in padella. A questo punto trasferisci tutto in una terrina e aggiungi l'uovo, la curcuma e un po' di pangrattato, se serve olio, sale e pepe: lascia per un po' in frigo per far compattare meglio il tutto. Quando si sarà raffreddato, forma con il composto le polpettine, da ripassare nel pangrattato. Per la cottura puoi friggerle o cuocerle in forno a 180° per circa 20 minuti, girandole a metà cottura. Puoi servirle con delle classiche e semplici patate al forno: ci sarà da leccarsi i baffi!

La colomba vegan

Che Pasqua è senza la colomba? Puoi realizzarne anche una versione vegan, e non rimpiangerai quella classica. Ti servono, per il primo impasto:
  • 50 gr di farina Manitoba
  • 50 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale
Per il secondo impasto:
  • 200 gr di farina di farro integrale
  • 150 gr di farina Manitoba
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 60 ml di acqua tiepida
  • 60 gr di margarina
  • 50 ml di succo di arancia
  • 5 gr di lievito di birra fresco
  • scorza di 1 arancia
  • 1 pizzico di sale
Per la decorazione:
  • 30 gr di Mandorle
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna integrale
  • 5 cucchiaini di malto di riso
  • 3 cucchiaini di acqua
Iniziamo con il primo impasto: setaccia la farina e intanto lascia sciogliere il lievito in acqua tiepida con lo zucchero di canna. Unisci le due parti ad ottenere un impasto morbidissimo, e lascialo riposare per circa un'ora al caldo. Nel frattempo parti con il secondo impasto: setaccia le farine e unisci zucchero, sale e scorza grattuggiata. Sciogli poi la margarina a bagnomaria e il lievito nell'acqua. Una volta che tutto sarà pronto unisci i liquidi alla parte solida, aggiungi poi il succo di arancia. Unisci ora i due impasti, per ottenere un composto liscio e non appiccicoso: se serve, aggiungi altra farina di farro. Lascia riposare il tutto per circa 3 ore in un luogo caldo. Passato il tempo necessario, lavora velocemente l'impasto e forma due cordoni da mettere al centro dello stampo e lascia di nuovo riposare per altre 2 ore. Prepara intanto una miscela con acqua e malto, con cui cospargerai la superficie della colomba, aggiungendo zucchero e mandorle, prima della cottura. Inforna a 180° per circa 20 minuti. Queste sono le nostre idee per rispettare la tradizione anche con uno stile di vita vegan: come vedi, ti servono tanti ingredienti sani e naturali, voglia di spadellare e tanto amore per chi mangerà con te.   Trovi gli ingredienti per realizzare queste ricette sul nostro sito: clicca qui!