sintomi della pandemic fatigue
La natura per contrastare i sintomi della Pandemic Fatigue

Pandemic Fatigue, cos’è?

La Pandemic Fatigue, letteralmente tradotto dall’inglese come “stanchezza pandemica” è lo stato di esaurimento dovuto alle precauzioni e alle restrizioni che vengono raccomandate durante una pandemia. Spesso, a causa della durata delle restrizioni e della mancanza di attività in cui ci si può impegnare nel frattempo; queste restrizioni causano noia, depressione e altri problemi, portando così le persone a non rispettare le precauzioni e rischiare di contrarre la malattia. 

Sintomi della pandemic fatigue

I sintomi della pandemic fatigue possono essere diversi:

  • stress emotivo,
  • tensione,
  • stanchezza fisica e mentale,
  • ansia,
  • paura,
  • sbalzi d’umore,
  • stati di confusione,
  • irrequietezza,
  • rifiuto delle norme imposte,
  • rabbia,
  • tristezza,
  • disturbi del sonno,
  • rassegnazione,
  • passività agli eventi,
  • depressione.

Queste sono le condizioni fisiche e psicologiche che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha codificato proprio come “Pandemic Fatigue”.

COVID fatigue

Durante il 2020 e l’inizio di questo 2021, l’ansia dovuta alla minaccia di perdere la sicurezza economica e di contrarre il COVID-19 ha causato in molte persone la “COVID fatigue”, ovvero una stanchezza fisica e mentale dovuta alle restrizioni imposte per salvaguardare la nostra salute ed evitare di entrare in contatto con il virus COVID-19.

Sebbene il lockdown sia stato imposto come misura di prevenzione, il suo prolungamento ha causato un esaurimento di energie e destabilizzato la routine di tanti.

Se anche tu, in questi mesi di restrizioni, ti sei sentito – o ti senti ancora – spossato e stressato, continua a leggere questo articolo per conoscere i modi in cui combattere i sintomi della Pandemic Fatigue e ritrovare le tue energie.

Come combattere lo stress da pandemia

Una volta che hai capito che le sensazioni di stanchezza e stress sono causate dalla situazione di emergenza vissuta fino ad ora, è bene che inizi ad affrontare queste sensazioni per non lasciarti sopraffare!

Devi sapere che è possibile tenere sotto controllo lo stress da pandemia.

Per non farti sopraffare da tutte quelle sensazioni negative ed evitare che uno stress prolungato indebolisca il tuo organismo abbassando le tue difese immunitarie, accetta il fatto che sia normale sentirsi stanchi, tristi, demotivati o stressati in questo periodo.

Dopo aver accettato queste sensazioni, pensa a come potresti evadere da questa condizione fisica e mentale e trovare il modo per svagarti e rilassarti, continuando a rispettare le restrizioni imposte dal Governo.

Consigli utili per ripartire dopo il lockdown

sintomi della pandemic fatigue

Condividi le tue emozioni

Parlare di quello che senti e provi, specialmente se si tratta di emozioni negative, può aiutarti a non cadere in depressione. Ma anche condividere la tua semplice quotidianità con le persone a te care può aiutarti a distrarti e stare meglio.

C’è una persona che non senti da tempo? Questo è il momento giusto per chiamarla e aggiornarvi sulle vostre vite!

Crea una sana routine

Stare chiusi in casa a impastare pane e infornare pizze è stato bello, ma se questo ha comportato delle conseguenze negative sulla tua alimentazione, riprendi il controllo facendo una spesa più sana ed equilibrata.

Ritagliati del tempo per praticare dell’attività fisica. Se lavori da casa e stai troppo tempo seduto, prenditi delle pause per alzarti e fare stretching, rilassando così i tuoi muscoli.

Cerca anche di riposare bene, magari non andando a dormire troppo tardi la sera e svegliandoti prima al mattino.

Dedicati alle tue passioni

Ora più che mai non ci sono scuse! Se prima non riuscivi a ritagliare del tempo per le tue passioni, ora ne hai accumulato fin troppo!

Dedicati a tutte quelle attività che ti fanno stare bene, che sia cucinare, dipingere, ballare, scrivere, cantare, suonare uno strumento, leggere… immergerti nelle tue passioni sarà un vero e proprio toccasana per il tuo benessere!

Sintomi della pandemic fatigue: fai il pieno di energie grazie alla natura

sintomi della pandemic fatigue

È stato scientificamente provato che stare a contatto con la natura rende le persone più attive e vitali. La natura è infatti capace di rendere le persone più felici, più in salute e più energiche.

Oltre all’aumento di energia vitale, stare con la natura dona diversi benefici:

  • riduce lo stress,
  • migliora la salute mentale,
  • aumenta l’autostima,
  • supporta il cervello a lavorare in sincronia,
  • aumenta la creatività,
  • migliora la memoria.

In uno studio effettuato dal Professor Richard Ryan, che ha studiato a fondo gli effetti positivi della natura sulla mente, egli afferma che: “La natura è un combustibile dell’anima. Spesso quando ci sentiamo affaticati o stanchi beviamo caffè, tuttavia la ricerca suggerisce che per ricaricare le batterie è molto più fruttuoso stare nella natura”.

Quali sono, allora, in questo periodo, i modi per stare a contatto con la natura pur continuando a rispettare i decreti?

  • Fai una passeggiata al parco

L’ultimo decreto consente di svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso i parchi pubblici, comunque nel rispetto della distanza di sicurezza.

Se puoi, allora, recati in un parco, anche in solitaria, e passeggia o corri tra il verde.

Respirando all’aria aperta e immergendoti nella natura, riempirai i tuoi polmoni di aria sana e le tue energie vitali si rigenereranno!

  • Pratica il giardinaggio

Se invece non hai un parco vicino casa ma hai delle piante in casa o un giardino, dedicati alla loro cura!

Abbiamo già parlato dei tanti benefici di avere delle piante in casa, e in questa situazione sono più che mai validi!

Prenderti cura dei tuoi fiori e delle tue piante, non solo ti terrà occupato/a in casa, ma migliorerà anche il tuo umore e ti rilasserà!

Se hai un giardino potresti passare lì i tuoi pomeriggi, magari in compagnia di un buon libro.

Se invece hai un orto, tanto meglio! Dedicati alle tue piantine, innaffiale, curale, raccogli i frutti e poi dai spazio alla tua creatività in cucina! Se rimani a corto di idee per le tue ricette, nel nostro blog puoi trovare un’intera raccolta di ricette sane e gustose.

  • Mangia più frutta e più verdura

Il nostro corpo prende l’energia dal cibo che mangiamo, la frutta e la verdura sono gli alimenti che più di tutti danno energia al nostro organismo!

Oltre a seguire una dieta equilibrata, inserisci più frutta e più verdura nei tuoi pasti.

Verdure come gli spinaci verdi sono naturalmente ricchi di vitamine e minerali, calcio e magnesio; o i broccoli, anche loro ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio) e vitamine (C, B1 e B2).

Tra i frutti che invece sono in grado di donare vitalità e non far sentire il corpo fiacco, ci sono le arance, i fichi, l’avocado e le banane; naturalmente ricchi di sali minerali, potassio e magnesio, proteine, zuccheri sani e acidi grassi salutari.

  • Supporta con integratori naturali

Stress prolungato e stanchezza continua portano a un indebolimento del sistema immunitario. Alcune volte rivedere il proprio stile di vita ed equilibrare l’alimentazione non basta, è necessario supportare il proprio organismo con degli integratori, meglio se naturali!

Nel nostro sito puoi trovare i nostri integratori a base di Aloe Vera, 100% naturali, e nel nostro blog puoi scoprire gli innumerevoli benefici che l’Aloe Vera da al nostro corpo e alla nostra mente.

Conclusione

La situazione di emergenza causata dal COVID-19 ha generato un calo di energie e vitalità per molti, non solo in Italia.

Abbiamo visto però che combattere la Pandemic Fatigue è possibile, soprattutto grazie alla natura e ai suoi enormi benefici!

In questo articolo ti abbiamo dato alcuni suggerimenti su come ricaricare le tue energie e non farti sopraffare dalla Pandemic Fatigue, ma se dovessi sentire che questi rimedi non bastano, puoi sempre rivolgerti al tuo medico per richiedere aiuto.