Consegna GRATIS per ordini superiori a 29 euro!

Diverticolite e diverticolosi: come può aiutare l'Aloe Vera

La chiacchierata di oggi con il Naturopata di Benessence ci fa conoscere i disturbi di diverticolite e diverticolosi, illustrandoci come l'Aloe Vera possa fornire un supporto alle terapie mediche.

Cosa sono Diverticolite e Diverticolosi

La Diverticolite è una sindrome dovuta all'infiammazione o all'infezione dei diverticoli, piccole sacche che si possono formare lungo le pareti dell'intestino tenue o, più frequentemente, crasso. La presenza di diverticoli non infiammati prende il nome di Diverticolosi. I diverticoli servono a regolare la pressione nel colon: a causa dell’alta pressione contro la parete del colon, queste sacche di rivestimento intestinale si incurvano verso l’esterno infiammandosi o addirittura lacerandosi. Se la lacerazione è grande, le feci nel colon possono ricadere nella cavità addominale, e ciò causa un’infezione o infiammazione della parete addominale, la cosiddetta peritonite. Fattori di rischio diretti che portano alla diverticolite non sono noti, ma si sospetta che alcuni di essi possano essere l’età o una dieta non adatta, caratterizzata di solito da un basso contenuto di fibre.

Come curarsi

Le cure per la diverticolosi riguardano soprattutto lo stile di vita del paziente. Oggi si tende a consigliare una dieta ricca di fibre, ai fini di rendere più facile il transito delle feci e diminuendo, di conseguenza, la pressione all’interno dell’intestino. Inoltre alcuni medici sostengono l’utilità di antispastici e sostanze idrofile come lo psillo per aumentare la massa fecale e prevenire i dolori acuti. Solitamente, in caso di episodi acuti di diverticolite, si consiglia di diminuire l’apporto di fibre e di assumere degli antispastici e degli antibiotici. Altro suggerimento utile è quello di praticare dell’attività fisica, in modo tale da stimolare il transito intestinale. Raccomandazioni importanti sono anche quelle di bere un po’ più del dovuto, ed eliminare dalla lista della spesa i cibi ricchi di semi come il kiwi, i pomodori, i formaggi e i salumi, i cibi grassi, piccanti e/o speziati, piatti troppo elaborati o fritti, le bevande gassate, alcoliche e superalcoliche.

Come si può intervenire con l'Aloe Vera

Per chi come noi di Natura - Benessence sostiene la medicina naturale, le cause del disturbo sono ovviamente le stesse: cibo non naturale, stress e tensioni, che possono causare debolezza al colon e sviluppare un allentamento nella parete intestinale, appunto il diverticolo che infiammandosi crea dei seri problemi alla persona. I rimedi naturali non si limitano a consigli comportamentali ma vanno ben oltre: la natura infatti ci offre molte possibilità valide ed efficaci per risolvere o attenuare il problema della Diverticolosi prima e della Diverticolite poi. Un aiuto validissimo si può trovare nell’Aloe Vera, impiegata con ottima efficacia già nel prevenire le stipsi, le quali possono determinare il cedimento dei tessuti provocando la formazione di sacche o diverticoli. L’Aloe garantisce un giusto apporto in vitamine A,C e E, in acidi grassi essenziali, e del complesso vitaminico del gruppo B: così migliora significativamente prima il benessere dell’intestino, e di conseguenza quello della persona. Sul nostro sito trovi un vasto assortimento di succhi: puoi scegliere tra il succo e polpa di Aloe pura o, se preferisci i gusti dolci, hai l'imbarazzo della scelta sui succhi Aloe e frutta, con melograno, mirtillo, goji e papaya. Per i mesi invernali molti amano anche il nostro Aloe&Miele. In generale ti consigliamo di assumere 50 ml di succo ogni mattina, a stomaco vuoto. E ricordati sempre di consultare il tuo medico, che conosce la tua situazione di salute e saprà consigliarti nel modo più opportuno, aiutandoti a scegliere il prodotto indicato per te!