integratori-alimentari-aloe-vera

Integratori Alimentari ed Aloe Vera: soluzioni naturali

A cosa servono gli integratori alimentari?

Gli integratori alimentari sono usati in genere per sopperire della carenze nutrizionali e mantengono alto l’apporto dei nutrienti contribuendo al benessere generale dell’organismo.

Esistono svariate cause per cui il nostro organismo può andare incontro a microcarenze nutrizionali: dieta e stile di vita errati, stress o varie patologie. Per questo motivo, può essere necessario sopperire a tali mancanze attraverso l’utilizzo di integratori naturali. 

Gli integratori alimentari sono di molti tipi e si presentano solitamente in capsule, compresse, polveri o bustine. I principali integratori sono a base di sali minerali, probiotici, vitamine, amminoacidi ed estratti vegetali. 

Come combinare l’Aloe Vera ad altri integratori alimentari

Sai che puoi combinare i tuoi integratori alimentari con l’Aloe Vera? Grazie alle sue svariate proprietà benefiche, è un ottimo integratore alimentare, inoltre, contiene oltre 75 ingredienti tra cui 18 dei 20 amminoacidi essenziali per l’uomo. 

Aloe Vera da bere succo puro

Aloe Tai è un succo puro contenente il 99,8% di succo e polpa di Aloe Vera. Questa bevanda svolge un importante ruolo nella disintossicazione dell’organismo.

Può essere consigliato in caso di stress e stati di affaticamento corporeo o mentale, per rafforzare le difese naturali dell’organismo, per affrontare al meglio i cambi di stagione o come integratore dopo sforzi fisici.

Le 5 proprietà dell’Aloe Vera che non ti aspetti…

L’Aloe Vera possiede cinque importantissime proprietà che le conferiscono innumerevoli funzioni benefiche. Svolge infatti un’azione:

  • detossificante
  • immunostimolante
  • cicatrizzante
  • antinfiammatoria 
  • lenitiva.

L’Aloe Vera è un ottimo rimedio per i problemi digestivi associati a pesantezza e acidità di stomaco, svolgendo un’azione eccezionale contro gastrite e reflusso. Inoltre, grazie all’azione lenitiva, cicatrizzante e antinfiammatoria può essere utilizzato per i gargarismi in caso di faringiti e infiammazioni del cavo orale (afte, stomatiti, gengiviti).

Non sapevo che...

Qual è la differenza tra i “fermenti lattici” probiotici e prebiotici? 
  • I prebiotici sono sostanze presenti negli alimenti, queste non vengono digerite dall’organismo ma sono utilizzate dalla flora intestinale. La loro assunzione infatti, stimola la crescita e l’attività dei batteri buoni presenti nel tratto intestinale. 
  • I probiotici invece, una volta ingeriti, raggiungono l’intestino e favoriscono il mantenimento dell’ecosistema fisiologico favorendo di conseguenza l’equilibrio della flora batterica intestinale (microbiota). 

Il microbiota svolge diverse azioni vitali per l’organismo, rivestendo un ruolo fondamentale nell’assorbimento dei nutrienti e nel corretto funzionamento del sistema immunitario. Per questo motivo è indispensabile che la flora batterica intestinale si trovi in equilibrio, ed in questo processo i probiotici risultano importantissimi.

Approfondimenti:
  • Ruolo della flora batterica intestinale e l’importanza dei probiotici –> clicca qui.
  • Candida: i rimedi naturali più efficaci –> clicca qui

Prova i nostri prodotti: