Carrello

Nessun Prodotto nel carrello

Totale: 0,00 

Puoi inserire il codice sconto direttamente al pagamento

18 Gennaio 2024

Migliori probiotici: quali sono e come scegliere quello più efficace

Probiotici e intestino

I probiotici sono microrganismi (batteri o lieviti) che presenti nel tratto intestinale e che hanno il compito di contrastare la proliferazione di agenti patogeni. La loro funzione è quindi molto importante in quanto consente di mantenere l’equilibrio della flora batterica e, di conseguenza, garantire il benessere dell’intestino. In questo articolo approfondiremo come identificare i migliori probiotici per la salute del nostro intestino.

Come assumere i probiotici

Presenti in numerosi alimenti, come yogurt, cibi fermentati e ricchi di fibre, i probiotici possono essere assunti anche tramite integratori naturali, studiati proprio per garantire un corretto equilibrio del microbiota intestinale. In alcuni casi, infatti, l’alimentazione non è sufficiente e occorre incrementare l’assunzione di queste sostanze, così da ripristinare un corretto funzionamento di tutto l’apparato digerente.

Questa situazione si verifica ad esempio in periodi di forte stress, in seguito ad influenze o terapie antibiotiche. L’alterazione della flora batterica comporta in particolare una serie di disturbi, fra cui gonfiore addominale, difficoltà digestive, stipsi, ecc. Non solo, la riduzione di probiotici determina anche un abbassamento delle difese immunitarie, e di conseguenza una maggiore esposizione a malattie e infezioni. Proprio per questo è fondamentale garantire la presenza di questi microrganismi combinando un’alimentazione adeguata e l’utilizzo di integratori ad hoc. Scopriamo allora quali sono i migliori probiotici.

migliori probiotici

Quali sono i probiotici migliori?

A questo proposito, il mercato offre un’ampia gamma di prodotti: dagli integratori da bere a quelli in polvere. Non solo, i migliori probiotici sotto forma di integratori prevedono la presenza di alcuni ceppi batterici specifici, che possono essere più o meno efficaci. Uno di quelli che non può assolutamente mancare è il Lactobacillus Acidophilus. Questo microorganismo, infatti, è fondamentale per tenere sotto controllo il colesterolo, l’assimilazione delle vitamine del gruppo B e di altri nutrienti. Risulta molto utile in caso di candida, dermatiti, vaginiti, infezioni alle vie urinarie. Altrettanto importante è il Lactobacillus Rhamnosus. Questo microrganismo favorisce la produzione di acido lattico nell’intestino e quindi rende l’ambiente inospitale per i batteri patogeni, ma molto accogliente per i lattobacilli.

È particolarmente consigliato a chi soffre di dermatite atopica ed enterocolite. Inoltre, un integratore di probiotici efficace dovrebbe contenere anche il Bifidobacterium Bifidum, un microrganismo in grado di favorire l’assorbimento delle vitamine B e del calcio. Infine,  un altro probiotico molto importante è il Saccharomyces boulardii, un ceppo di lievito tropicale in grado di mantenere e ripristinare la flora naturale del grande e piccolo intestino.

Come scegliere i probiotici

Noi di Benessence, in particolare, suggeriamo di utilizzare Simbiotic, un integratore a base dei migliori probiotici, arricchito dalla presenza dell’inulina biologica. Quest’ultima funge da prebiotico ed è quindi in grado di assicurare la sopravvivenza dei ceppi vitali contenuti nelle capsule. Non solo, questa sostanza fornisce nutrimento ai batteri “buoni” presenti all’interno del colon.

Insomma, oltre a contenere alcuni fra i migliori probiotici, come Lactobacillus Acidophilus, Bifidobacterium Bifidum e Lactobacillus Rhamnosus, Simbiotic offre un mix bilanciato di probiotici e prebiotici che agiscono in simbiosi favorendo l’equilbrio della flora intestinale. Per consentire ai probiotici e prebiotici di attraversare il pH acido dello stomaco, abbiamo scelto di utilizzare delle capsule vegetali gastroresistenti, ovvero in grado di resistere ai succhi gastrici. In questo modo il contenuto all’interno della capsula viene liberato solo una volta raggiunto l’intestino, esplicando al meglio la sua funzione.

Simbiotic è adatto a tutti e può essere assunto da tutta la famiglia (sopra i 12 anni di età).  Il  prodotto non contiene glutine ed altri allergizzanti, è privo di derivati del latte ed è certificato VeganOK. Non solo, Simbiotic è realizzato con un packaging che combina innovazione e sostenibilità per offrirti una soluzione ecologica per i tuoi prodotti preferiti. Il flacone è realizzato al 100% con materiali riciclabili e riciclati, contribuendo a ridurre l’impatto ambientale e a preservare le risorse naturali del nostro pianeta. Per garantire una corretta assunzione del prodotto, il consiglio è di assumere 1- 2 capsule al giorno, con acqua, e preferibilmente lontano dai pasti.

LEGGI ANCHE:

AGGIUNGI AL CARRELLO I NOSTRI PROBIOTICI!: