punture di zanzara cani e gatti
Punture di zanzara cani e gatti: perché sono pericolose?

Punture di zanzara: come proteggere cani e gatti

Ci svegliano nel cuore della notte, causano prurito e arrossamenti, possono dare reazioni allergiche: le punture di zanzare sono insopportabili per gli uomini, ma possono portare anche problemi seri di salute sui nostri animali, e possono generare una sensazione di ipersensibilità.

Ma quali sono le conseguenze di una punture di zanzara su cane e gatto e cosa fare quando si verifica?

Punture di zanzara su cani e gatti come comportarsi?

La stagione estiva non è semplice nemmeno per i nostri amici animali: oltre alla piaga degli abbandoni, nemmeno loro sono esentati da colpi di calore, dermatiti, sbalzi di temperatura, tossinfezioni.

In questo articolo ti abbiamo spiegato come migliorare le vacanze anche a cani e gatti!

Un vero e proprio problema è però rappresentato dalle zanzare, che possono creare grossi fastidi ma soprattutto malattie piuttosto serie. Ci sono differenti tipologie di zanzara presenti in Italia e sono devi e propri vettori di malattie per i nostri animali a 4 zampe.

Zanzare e filariosi

Innanzitutto, come per gli uomini, anche gli animali possono sviluppare reazioni allergiche: il prurito in questi casi è insopportabile, e ciò può causare anche l’insorgenza di lesioni proprio nel tentativo maldestro dell’animale di “grattarsi”.

Ma una patologia viene associata al morso della zanzara: la filariosi, soprattutto quella cardiopolmonare, e frequente maggiormente nei cani.

Secondo recenti studi, è la zanzara tigre la maggiore responsabile di questa malattia, più diffusa nel Nord Italia e in generali nelle zone lacustri. Le larve del parassita Dirofilaria immitis, nella variante cardiopolmonare, entrano nel sistema circolatorio e, una volta diventati vermi adulti si insediano nelle vicinanze di cuore e polmoni, provocando disturbi cardiaci e respiratori. I vermi adulti delle larve di Dirofilaria Repens, invece, vanno a localizzarsi nel sottocute, procurando danni minori.

La malattia può manifestarsi anche a distanza di mesi rispetto al momento del contagio, per cui è importante eseguire periodicamente test di controllo.

Come prevenire questi disturbi su cani e gatti?

Sicuramente la prevenzione dalle punture di zanzara su cani e gatti è un’arma fondamentale in questi casi, non esistendo vaccinazioni. Oltre alle visite del veterinario, è importante scegliere prodotti adatti: ad esempio, mentre per il cane si possono usare antiparassitari più completi, per il gatto questi risultano tossici, a causa della permetrina.

Noi ti suggeriamo un prodotto naturale, a base di Aloe Vera, Nalia Spray: uno spray con citronella e aloe, che favorisce la guarigione della cute lesa o infiammata, agisce come disinfettante e accelera il processo di rimarginazione. Ma soprattutto tiene lontani insetti e zanzare. Provalo: può essere usato per cani e gatti!

punture di zanzara cani e gatti

Scopri la nostra Linea a base di Aloe per i tuoi amici a quattro zampe: prodotti naturali, ottimi per il benessere degli animali. Li trovi qui!

Finalmente dei rimedi naturali per prendersi cura dei propri cuccioli in modo naturale, noi di Benessence ci prodighiamo per creare prodotti naturali ed efficaci non solo per la cura e benessere della persona ma anche degli animali

Scopri tutta la nostra linea per la cura degli animali