lenticchie rosse ricetta vegan
Ragù di lenticchie rosse: una ricetta vegan super deliziosa!

Come preparare le lenticchie rosse: ecco una ricetta vegan

In passato le lenticchie venivano considerate “la carne dei poveri” per il loro elevato potere nutritivo e il loro basso costo, oggi vengono utilizzate nei più svariati modi e danno vita a ricette prelibate!

Le lenticchie fanno parte della famiglia dei legumi.

Esistono tante varietà di lenticchie: lenticchia verde, lenticchia di Castelluccio di Norcia, lenticchia di Ustica, lenticchia di Mormanno, lenticchia di Onano, lenticchia dell’Armuña, lenticchia di Villalba, lenticchia di Colfiorito, lenticchia di Villalba, lenticchia nera e lenticchia rossa.

La lenticchia rossa ha origini mediorientali, per questo motivo è conosciuta anche come la “lenticchia egiziana”. Oltre che in Medio Oriente, le lenticchie rosse vengono prodotte anche in Italia, nelle zone dell’Appennino centrale.

Proprietà benefiche delle lenticchie rosse

Le lenticchie rosse apportano numerosi benefici all’organismo, contengono un’elevata quantità di:

  • Proteine vegetali
  • Fibre
  • Carboidrati
  • Vitamine del gruppo B (B1, B6, B12)
  • Sali minerali
  • Amido
  • Acidi grassi (come gli Omega3 e gli Omega6).

Perché mangiare le lenticchie rosse decorticate?

Le lenticchie rosse sono un’ottima alternativa alla carne per chi segue una dieta vegetariana o vegana, in quanto sono un alimento ricchissimo di ferro, di fosforo, di zinco e potassio.

Un alimento ricco di proprietà nutrizionali, ideali da inserire in una dieta equilibrata, indicate anche per chi soffre di diabete: le lenticchie aiutano infatti a tenere sotto controllo l’indice glicemico.

É consigliabile mangiare le lenticchie rosse decorticate, ossia quelle da cui è stata eliminata la buccia esterna perché grazie a questo processo le lenticchie saranno più facilmente digeribili, adatte quindi anche a chi ha problemi digestivi, e inoltre la cottura sarà più veloce!

Le lenticchie rosse possono essere cucinate in svariati modi: burger, zuppe, insalate, salse. Oggi vogliamo presentarti una ricetta semplice, un classico della cucina italiana rivisitato in chiave vegan: il ragù!

lenticchie rosse ricetta vegan

La nostra ricetta del ragù Vegan alle lenticchie rosse

In questa nostra versione del ragù di lenticchie rosse abbiamo aggiunto delle foglie di alloro durante la cottura, oltre che per dare un invitante profumo alle lenticchie, anche per renderle più digeribili!

Ingredienti per 6 persone

  • 1/2 cipolla rossa
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 250g di lenticchie rosse
  • 600ml di passata di pomodoro
  • 3 foglie di alloro
  • 200ml di brodo vegetale
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Come procedere per preparare questa ricetta Vegan gustosa?

Il primo passo di questa ricetta è quello di mettere in ammollo per una notte le lenticchie rosse.

Inizia poi a preparare il resto degli ingredienti: trita finemente la cipolla, le carote e il sedano e pulisci gli spicchi d’aglio.

In una pentola capiente fai poi soffriggere la cipolla e l’aglio in abbondante olio extravergine di oliva. Quando l’aglio sarà dorato aggiungi la carota e il sedano tritati, una foglia di alloro e un pizzico di sale.

Fai soffriggere le verdure per qualche minuto a fiamma moderata e mescolando di tanto in tanto.

Scola poi le lenticchie dall’acqua e risciacquale per bene, dopodiché aggiungi al soffritto e fai rosolare per qualche minuto in modo che si insaporiscano, dando una leggera spolverata di pepe macinato.

Versa la passata di pomodoro, gira e aggiungi il brodo vegetale bollente con le restanti foglie di alloro. Aggiusta di pepe e sale, copri con un coperchio e lascia cuocere il ragù di lenticchie per circa 35 minuti a fiamma bassa, controllando di tanto in tanto che non si attacchi al fondo della pentola o che non si asciughi troppo; in questo caso aggiungi del brodo bollente, poco alla volta.

Il risultato finale dovrà essere un ragù denso, quindi, una volta che le lenticchie sono cotte puoi togliere il coperchio per far evaporare il brodo in eccesso.

Fai attenzione perché le lenticchie dovranno essere cotte ma non sfatte!

lenticchie rosse ricetta vegan

A questo punto il nostro ragù vegan è quasi pronto: togli gli spicchi d’aglio e le foglie di alloro, una spolverata di prezzemolo tritato, aggiusta di pepe e sale se necessario…e ci siamo!

Puoi utilizzare il ragù di lenticchie rosse nel modo che preferisci, noi lo abbiamo provato con la pasta integrale e ci siamo leccati i baffi per quanto era gustosa!

Ti è piaciuta questa ricetta vegan, super healthy e deliziosa? Nel nostro blog puoi trovare un’intera raccolta di ricette salutari che possono ispirarti a mangiar bene ma con gusto ogni giorno!