Il tuo carrello

Con una spesa minima di 99€ sul nostro sito, ci aiuterai a piantare altri alberi in giro per il mondo e ne avrai uno in regalo!

Reflusso gastroesofageo: i rimedi della nonna

Reflusso gastroesofageo: cos’è e come riconoscerlo

Il reflusso gastroesofageo è un disturbo invalidante che colpisce uomini e donne di tutte le età e che è causato da un malfunzionamento dello sfintere esofageo inferiore. Questa condizione provoca una risalita di materiale acido lungo l’esofago, che a sua volta causa un dolore in sede retro-sternale. Questo disagio è inoltre accompagnato da tutta una serie di sintomi che variano da persona a persona.

Generalmente, infatti, chi soffre di reflusso ha spesso anche mal di gola, eruttazioni frequenti, raucedine, tosse secca e singhiozzo. Si tratta perciò di un disturbo piuttosto invalidante e che, a lungo andare, può compromettere il riposo notturno e la qualità della vita.

Per questo motivo, laddove si avesse il sospetto di soffrire di questa patologia, il consiglio è di intervenire il prima possibile, modificando alcune abitudini alimentari e utilizzando i classici rimedi della nonna. Questi ultimi infatti, essendo completamente naturali, sono anche più sicuri e quindi privi di rischi per la salute del nostro corpo.

Reflusso gastroesofageo rimedi della nonna: il succo di Aloe Vera 

Fra i rimedi più efficaci rientra senza dubbio il succo di Aloe Vera. Questa pianta, infatti, ha notevoli proprietà antinfiammatorie ed è inoltre in grado di favorire i processi digestivi. Nello specifico, il succo di Aloe Vera agisce sulla funzionalità di stomaco e intestino, migliorando anche l’assimilazione dei giusti nutrienti. L’azione antinfiammatoria permette inoltre di contrastare possibili infezioni legate allo stomaco e al colon. Per questo motivo, il succo di Aloe Vera è molto indicato in caso di gastrite e in presenza di reflusso gastroesofageo. A questo proposito, noi di Benessence suggeriamo una gamma di prodotti pensati proprio per combattere questo genere di disturbo.

Il nostro succo di Aloe Vera, in particolare, consente di migliorare tutti i processi digestivi, riducendo anche il gonfiore addominale. Formulato con il minimo di elaborazione per consentire ai componenti naturali della pianta di rimanere inalterati e espletare al meglio i propri benefici, il prodotto non risulta filtrato né pastorizzato ed è costituito solo da vera polpa al 99,8%, così da offrire la piena percezione dell’Aloe Vera. Il succo è inoltre privo di aloina e non presenta quindi alcun effetto collaterale.

Assunto quotidianamente, è in grado di migliorare il flusso gastrico favorendo la digestione, in modo naturale. Assunto in associazione ad integratori a base di probiotici, questo connubio promuove il corretto funzionamento dell’apparato gastro-intestinale attraverso il ripristino della naturale flora batterica. I probiotici sono quindi particolarmente indicati in presenza di un’alterazione del microbiota intestinale (ad esempio dopo una cura con farmaci antibiotici). Il succo di Aloe Vera, invece, risulta molto utile anche nel contrastare il rilascio di gas causato da indigestione, gonfiore e altro ancora. Certificato VeganOK, dovrebbe essere assunto a digiuno e può essere assunto puro o diluito in acqua.

Succo di Aloe Vera con mirtillo e melograno

Questo succo è poi disponibile anche in altre due varianti, perfette per chi desidera abbinare i benefici dell’Aloe Vera a quelli di melograno e mirtillo, frutti caratterizzati da notevoli proprietà disintossicanti e depurative. Il melograno, in particolare, oltre ad avere azione antiossidante, è anche in grado di supportare la sana digestione e le funzionalità dell’intestino, agendo in sinergia con l’Aloe Vera. Infine, un altro prodotto particolarmente indicato in caso di reflusso gastroesofageo è Alba, succo di Aloe Vera biologica al 99,9%.  Ricavato da foglie di Aloe Barbadensis Miller raccolte da piante di almeno 5 anni di età, il prodotto è filtrato e senza aloina. Non solo, questo succo è in grado di sostenere e lenire l’apparato digerente, disintossicando il corpo in modo naturale. La qualità del prodotto è inoltre garantita dal processo di pastorizzazione rapida con la tecnologia HTST (High Temperature Short Time) cui è sottoposto. Questo metodo, in particolare, prevede un brevissimo periodo di riscaldamento, seguito da un rapido raffreddamento. Ciò permette di mantenere intatti i componenti attivi di partenza.

Vuoi saperne di più? Leggi anche:

COMBATTI IL REFLUSSO CON I MIGLIORI SUCCHI DI ALOE VERA!