rimedi naturali prurito

Rimedi naturali contro il prurito:scopri Aloe Vera gel

Da cosa dipende il prurito e quali i possibili rimedi naturali

Il prurito è un sintomo comune a molti tipi di disturbi, certamente tra i più fastidiosi e poco sopportabili. Può essere dovuto a una reazione allergica, a una puntura di insetto, a un eritema, oppure può dipendere da altre patologie.

Quel che è certo è che dalla frenesia della vita moderna – tra stress, cattiva alimentazione e inquinamento atmosferico – dipende l’aumento dei casi di allergie diffuse tra la popolazione, il cui sintomo principale è rappresentato proprio dal prurito.

Premesso che grattarsi è la prima cosa da evitare, esistono diversi rimedi naturali per attenuare o far scomparire la sensazione di prurito e uno dei più efficaci è l’Aloe Vera.

Come si manifesta l’allergia?

L’allergia si verifica quando non riusciamo a distinguere correttamente gli agenti dannosi da quelli innocui: gli allergeni (elementi ritenuti dannosi) sono in realtà generalmente innocui, nella maggior parte delle persone non stimolano una risposta immunitaria.

Nella persona allergica, invece, il sistema immunitario viene stimolato ed identifica quella sostanza come estranea. L’esposizione all’allergene produce quindi diversi sintomi, come il prurito, il gonfiore, il muco, l’orticaria, un rash o spasmi muscolari: tutti causati dal rilascio di istamina da parte dell’organismo.

Per fortuna l’Aloe vera può intervenire come antistaminico naturale in grado di far passare il prurito.

Come funziona l’Aloe vera come rimedio naturale contro il prurito

Grazie alle molteplici proprietà, tra le quali vale la pena di citare quella antiossidante, antinfiammatoria e analgesica, il gel di Aloe Vera contribuisce a lenire il fastidio, con possibilità di eliminare anche il problema alla base.

È necessario applicare qualche goccia di Aloe Vera gel sulla parte interessata dal prurito e delicatamente massaggiarla fino a far assorbire il prodotto, senza dimenticare che se il prurito persiste o si è soggetti a episodi frequenti, la cosa migliore da fare è consultare il proprio medico di famiglia.