Consegna GRATIS per ordini superiori a 29 euro!

L'esperto risponde: Aloe e transito intestinale

Vanda ci chiede:
"Vorrei sapere come assumere l'aloe per il transito intestinale, se meglio in forma di sciroppo o di pasticche e per quanto tempo si può usare."
Caro Utente, La forma di assunzione dell’Aloe, da noi consiglia, è quella sotto forma di succo puro, ottenuto dal filetto di gel presente nella parte centrale della foglia intera. I tempi di assunzione devono corrispondere al consumo di una intera bottiglia da un litro, il cui numero di giorni e funzione della dose consigliata. L’intero ciclo servirà a regolarizzare il transito intestinale senza alcun tipo di effetto collaterale, essendo il nostro prodotto del tutto naturale. Comunque, nel caso si verifichi qualche effetto indesiderato, occorre ridurre leggermente la dose. Ovviamente diamo per scontato che siate una persona senza nessun problema fisico, evitare di assumerne quantità maggiori, rispetto alla dose consigliata, se siete  sottopeso. RICERCA E SVILUPPO - BENESSENCE     esperto-risponde-02