Consegna GRATIS per ordini superiori a 29 euro!

L'attività fisica per le donne: come scegliere quella che fa per te?

Un corretto stile di vita è un fattore importantissimo per la salute dell’organismo e la prevenzione di diverse patologie, tra cui anche i tumori femminili. In questo articolo ti diamo qualche consiglio per scegliere l’attività fisica perfetta per te. Secondo i medici ogni giorno si dovrebbe fare movimento per almeno 30 minuti: il nostro corpo, ma anche la nostra mente, ha bisogno di muoversi e ci ricompensa con inaspettati effetti benefici. L’attività fisica deve essere praticata con regolarità e deve essere sempre accompagnata da una dieta e da abitudini adeguate e salutari: banditi quindi fumo, junk food e alcol. Vediamo le tre fasi principali della vita di una donna e i consigli sportivi per ognuna di queste.

Da giovane

Praticare attività fisica fin dalla giovane età sarebbe uno dei motori principali nella prevenzione di molte malattie - tra cui i tumori - e uno dei fattori di protezione dalla mortalità precoce.

Gli sport da praticare da giovani possono essere tra i più diversi, a seconda dei gusti personali: dalla palestra al nuoto, all’attività all’aria aperta, per arrivare a meditazione, yoga, pilates e arti marziali. Scegli quello che fa per te, ma ricorda che anche l’OMS ha definito la vita sedentaria come il quarto principale fattore di rischio per mortalità globale.

In gravidanza

Sfatiamo il mito del bisogno di riposo assoluto in gravidanza: a meno che non ci siano particolari condizioni e raccomandazioni del medico, fare attività fisica durante i 9 mesi è un’ottima scelta, anzi raccomandabile. Ovviamente si parla di sport senza eccessi, caratterizzati dalla semplicità, sicurezza e dolcezza dei movimenti. I benefici sono tanti: l’ossigenazione del corpo, il mantenimento del peso, una buona circolazione. Inoltre muoversi in questo periodo costituisce un vero toccasana contro stress e sbalzi ormonali, e un’arma per il mal di schiena e la stipsi, disturbi tipici della gravidanza. Ti consigliamo di provare con la camminata, il nuoto o yoga, pilates e tai-chi.

Dopo i 50 anni

Fare sport dopo i 50 anni è molto importante: innanzitutto riduce i sintomi della menopausa, ha effetti immediati sull’umore e aiuta a combattere osteoporosi, obesità, disturbi del sistema cardiovascolare, depressione, oltre che a diminuire la fisiologica perdita di massa muscolare. Ciò che conta è mantenere una certa costanza, e magari fare attività fisica in compagnia e all’aria aperta: l’attività prevalente deve essere aerobica, quindi a bassa intensità e lunga durata. Si raccomandano tra le 2 e le 3 ore settimanali di allenamento. Puoi scegliere tra camminata, bicicletta, ma anche nuoto, golf, ginnastica dolce e meditazione. Infine, se ami la musica, ballare potrebbe essere una buona idea! Nella prevenzione dei tumori femminili ha un peso importante il modo in cui ti sei presa cura di te stessa, sempre.   Benessence sostiene la ricerca, per individuare soluzioni innovative di diagnosi precoce e nuove terapie per sconfiggere definitivamente il tumore al seno, all’utero e alle ovaie. Per ogni acquisto sul nostro sito il 2% della spesa sarà automaticamente donato a Pink is Good e potrai, cliccando sull’apposito tasto, aggiungere un altro euro a favore della Ricerca sui tumori femminili. Contribuisci anche tu! Per approfondimenti www.pinkisgood.it